ALESSANDRO FERRI

Nato il 27 Giugno 1994, sei giorni dopo l’ultima partita giocata da Maradona e  poco prima di oggi, sopravvivo grazie alle mie incredibili capacità, quali respirazione, attività cardiaca e, ovviamente bellezza folgorante. Proprio la bellezza mi ha permesso di intraprendere la carriera giornalistica tanto che, tra una cazzata e l’altra, sono (realmente) riuscito ad essere il più giovane accreditato all’edizione 2016 del 6 Nazioni.

Piccola digressione: non avete idea di quanto sia buono il pranzo della sala stampa! Cibi incredibili, vini pregiati, dolci da ogni parte del mondo… il paradiso per un obeso come me. Capirete da voi che la partita è stata una cosa accessoria, perchè l’importante era il buffet.

Comunque, oltre ad essere bello oltre ogni limite dell’umana conoscenza, sono anche molto bravo a scrivere e, come avrete notato, ho fatto dell’ego smisurato un vanto ed un manifesto per me ed i miei colleghi.

Potrei scrivere qualcosa di meglio, qualcosa di più profondo o di più introspettivo, ma non mi va perchè fa molto caldo e ho da fare, dunque fidatevi e non rompete tanto i coglioni.