10 canzoni per continuare a soffrire dopo l’addio di Francesco Totti

Esistono domande a cui noi esseri umani non sappiamo rispondere: Chi siamo? Dove andiamo? Esiste un Dio? Perché a Pasquetta piove sempre? Ci riprenderemo mai dall’addio al calcio di Totti?

Forse all’ultima domanda abbiamo una risposta, la più temuta: no. Non ci riprenderemo mai dall’addio al calcio giocato di una delle più grandi icone della storia dello sport mondiale e forse, sotto sotto, non vorremmo mai riprenderci. Per alleviare il dolore però, abbiamo deciso di accompagnare la nostra sofferenza con una playlist completamente dedicata all’ottavo Re di Roma:

 

The Queen – Show must go on

Proprio come dice il testo di questo straordinario pezzo, il nostro cuore sta andando in pezzi internamente, però, volenti o nolenti, Show must go on, lo spettacolo deve andare avanti.

Franco Califano – La musica è finita

Come un’ideale palcoscenico, lo Stadio Olimpico, nella tarda serata di domenica ha chiuso i battenti, gli amici se ne sono andati, tutto è stato pulito ed è stato preparato per l’incontro col premier canadese Trudeau.

 

U2- With or without you

Comunque vada il futuro, con Totti in società nelle vesti di dirigente o in un’altra squadra, per migliaia di tifosi sarà impossibile vivere con lo stesso spirito di prima.

Bello Figo – Sembro Francesco Totti (Swag giocatore)

Francesco Totti talmente icona di stile da diventare il protagonista di una canzone del più trash tra i performer contemporanei, Francesco Totti che si fa società, Francesco Totti che si fa mito.

 

Pink Floyd – Wish you were here

Sì, perché dopo il ritiro, l’unica cosa che vorremmo dire a Totti è: vorrei che tu fossi qui.

 

Daft Punk – Television rules the nation

Avete mai visto una cosa più televisiva del post Roma-Genoa? In tutta sincerità: noi no.

 

Oasis – Don’t look back in anger

“Stavolta non è stato come battere un rigore, non posso vedere oltre la rete, stavolta ho bisogno di voi”. Con la speranza che tra qualche anno Totti non guardi al suo passato con quella rabbia dettata dalla nostalgia.

 

Chet Atkins & Mark Knopfler – I’ll see you in my dreams

come quando una storia d’amore finisce e si è ancora innamorati, si spera di rivedere la propria amata nei propri sogni, così i tifosi della Roma continueranno a sognare il loro capitano che vola sui campi da calcio come avesse vent’anni.

R.E.M. – Bad day

Una cattiva giornata. Ecco cosa è stato questo 28 maggio, una cattiva giornata che vorremmo non aver vissuto.

 

Boston – More than a feeling

Più di un sentimento. Ecco cosa sono stati gli ultimi 25 anni per i tifosi della Roma e per gli amanti dello sport in generale. Perché chi ama lo sport non può negare che ci sia stato un pre ed un post Totti e che da oggi, ritrovare una strada da seguire sarà veramente difficile.

 

 

Alessandro Ferri

Grasso, grassissimo, ma non per questo meno bello degli altri. 23 anni, quasi giornalista, iscritto ad una facoltà stupida, amo scrivere per mostrare al mondo il mio ego smisurato. Prima di tutto però, viene la bellezza e credetemi, ne siamo ben forniti qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *